san marino

Made in San Marino, ecco la legge

La Repubblica di San Marino ha approvato una nuova legge per valorizzare il “made in San Marino”. La legge, voluta dalla Segreteria di Stato all’Industria, ha introdotto due nuovi marchi: “Made in San Marino” e “100% Made in San Marino”.

  • Il marchio “Made in San Marino” può essere utilizzato per prodotti che abbiano subito l’ultima trasformazione o lavorazione sostanziale ed economicamente giustificata in territorio sammarinese.
  • Il marchio “100% Made in San Marino” può essere utilizzato per prodotti che siano stati interamente progettati, realizzati e confezionati in territorio sammarinese.

I marchi Made in San Marino

Per ottenere l’autorizzazione all’utilizzo di uno dei due marchi, è necessario presentare domanda all’Ufficio Attività economiche e versare una tassa annuale di 100 euro. La legge prevede inoltre sanzioni per chi utilizza in modo improprio o senza autorizzazione i marchi “Made in San Marino” o “100% Made in San Marino”. Le sanzioni amministrative vanno da 500 a 15.000 euro.

Le altre denominazioni

Sono previste poi altre denominazioni, come nel caso di bottega e mercato storico, che possono essere utilizzate da quelle attività commerciali al dettaglio o che somministrino al pubblico alimenti e bevande; da imprese artigianali e mercati su aree pubbliche. Il requisito è quello di svolgere da almeno cinquant’anni continuativi nello stesso locale, ma anche nella stessa area pubblica. Per le osterie questa soglia temporale scende a 25 anni consecutivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Article
meteo san marino

Protezione Civile, allerta meteo in Emilia Romagna

Next Article

"Le Domeniche nel Castello", gennaio dedicato a Puccini

Related Posts
Total
0
Share