Bilancio del 2024: sforzo per mediare e accelerare i tempi

La ‘corsa per approvare il Bilancio è arrivata all’articolo 9 su 19. I lavori procedono comunque a rilento e per cercare di velocizzarli, approvando così la manovra in tempi accettabili,  si sta svolgendo un confronto tra il gruppo di maggioranza e quello di opposizione. L’obiettivo è quello per di sfoltire i circa 130 emendamenti ancora da votare, con l’impegno di ciascun gruppo a ritirarne alcuni.
Nel frattempo in aula, in un clima abbastanza calmo, continua il dibattito. Nella prima metà della sessione pomeridiana ci si è focalizzati sull’articolo 5, riguardante la spesa per le infrastrutture pubbliche. Tra queste vi è la messa in sicurezza della strada principale, il restauro di Palazzo Begni, l’auditorium presso il Cinema Turismo, il potenziamento del tracciato ferroviario Borgo Maggiore-Piazzale Ex Stazione. Tutte opere da iniziare e completare il prossimo anno, con un finanziamento di 4.550.000 euro.

Le infrastrutture da progettare e realizzare

Le infrastrutture da progettare nel 2024 e avviare nel 2025, con un finanziamento di 3,5 milioni di euro, sono invece il nuovo Museo di Stato e il nuovo Ospedale. Rigettato l’emendamento di Libera per rimuovere il finanziamento per l’Ospedale: secondo il partito di opposizione, è necessario avere una chiara visione dei servizi sanitari che si intendono offrire nel territorio prima di progettarlo e realizzarlo. Nel pomeriggio è stata anche approvata l’articolo con i numeri totali del Bilancio 2024 che, secondo l’interpretazione delle opposizioni, mostra un deficit di oltre 38 milioni.
Durante la sessione del mattino, i lavori dell’aula sono stati monopolizzati dalla questione del ‘caro vita’ con un emendamento di RF – successivamente respinto – che mirava a ridurre le rate dei mutui a tasso variabile. La maggioranza e il Segretario delle Finanze hanno motivato il proprio voto negativo spiegando che la misura è già prevista da un mandato inserito all’articolo 1.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Article

Formazione medici: accordo tra San Marino e Università Cattolica

Next Article

Condoglianze da parte delle Forze di Polizia per la perdita di Roberto Raschi

Related Posts
Total
0
Share