Calcio RSM, il Murata al giro di boa contro il Fiorentino

Ultima partita di andata. Il Murata affronterà questo sabato alle ore 15 il Fiorentino, match da vincere per restare in scia alle prime cinque. Nell’ultimo turno, dopo la sosta natalizia, la squadra di Angelini ha battuto l’Academy U22 per 2-0 con una prestazione al di sotto delle precedenti partite, mentre il Fiorentino ha battuto il Faetano 1-0.

“Me l’aspettavo qualche difficoltà, perché la ripresa dopo lo stop comporta sempre qualche rischio – spiega il mister Beppe Angelini – in più nei giorni precedenti ci siamo allenati a gran ritmo e le gambe di qualcuno non giravano come le altre volte. Del resto, abbiamo svolto un lavoro che spero ci possa tornare utile più avanti, quando il torneo entrerà nel vivo”.

Intervista a mister Angelini

Angelini, cosa si aspetta da questa partita? Il Fiorentino ha perso il suo bomber Niang direzione La Fiorita: ha realizzato sei dei 13 gol.

“Comincia il girone di ritorno ed è un altro campionato. C’è il mercato in corso e qualche squadra ne esce con un altro organico, specialmente quella che sono davanti a noi e che hanno lavorato per rinforzarsi. E’ vero che Niang non c’è più, ma il Fiorentino è una squadra da non sottovalutare: è abbondantemente dentro i playoff, ci sono l’ex Costantini, il portiere Simone Benedettini, l’attaccante Stefanelli, tutti validi giocatori. E’ una squadra da non sottovalutare. Sotto il profilo del gioco, conto che la mia squadra si esprima meglio e presto ritrovi lo smalto della prima parte di stagione: ci sono già segnali di crescita e del resto dei momenti di flessione sono fisiologici”.

Domenica c’è lo scontro al vertice Virtus-Tre Penne. In caso di vittoria della capolista, il Murata con i tre punti opererebbe il sorpasso di un punto sulla formazione allenata da Ceci.

“Guardo solo in casa mia, faccio il tifo per il Murata e basta: vogliamo chiudere l’andata con un bottino migliore rispetto ai 28 punti finali della stagione scorsa. Sono spettatore disinteressato delle altre partite. E comunque dico che una gara sola non cambierebbe affatto gli scenari, i conti si fanno sempre alla fine. Le squadre che ci precedono hanno attualmente qualcosa più di noi, fermo restando che non lasceremo niente di intentato per scalare almeno una posizione per chiudere al quinto posto la stagione regolare. E’ questa la nostra sfida nel girone di ritorno”.

Il centrocampista Cicarelli è a disposizione dopo la squalifica, così il nuovo portiere Elia Benederttini arrivato in settimana dalla Libertas. Sono tutti disponibili a parte l’attaccante Affonso.

Intanto, la prossima settimana la società annuncerà alcuni nuovi acquisti: si tratta di giovani comunitari di origine brasiliana delle classi 2002-2004.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Article

Al Teatro Nuova Dogana il meglio della disco music 70/80 con JBO IV

Next Article

Questa sera al Teatro Titano in scena Simone Cristicchi

Related Posts
Total
0
Share