svezia nato

Nato: Erdogan congela l’adesione di Finlandia e Svezia

Battuta d’arresto per il percorso di adesione alla Nato di Finlandia e Svezia. I due Paesi nordeuropei avevano avanzato la richiesta di entrare a far parte dell’organizzazione atlantica e in un primo momento erano state bloccate dal veto della Turchia, con il Presidente Erdogan che avrebbe dato l’ok solo nel caso in cui i due candidati si fossero impegnati nella lotta contro le organizzazioni curde che secondo la autorità turche sono ritenute terroristiche.

Nel vertice Nato di Madrid di qualche settimana fa era stata superata l’empasse, con la firma di un memorandum nel quale Finlandia, Svezia e Turchia avevano trovato un accordo sulla base della fine della protezione di alcuni rifugiati politici e l’estradizione dei membri del PKK e del movimento Fetullah Gulen, personaggio accusato di essere il mandante del mancato golpe del 2016.

Nelle ultime ore, però, Erdogan, che si è incontrato con Putin per risolvere la questione relativa alle forniture di grano, è tornato sulla vicenda, sottolineando che la Turchia potrebbe congelare il processo di adesione delle due Nazioni nel caso non venissero soddisfatte le condizioni stabilite a Madrid entro tempi brevi.

Come si legge dalle dichiarazioni del numero uno di Ankara: “Durante il vertice Nato di Madrid abbiamo messo sul tavolo tutte le nostre condizioni all’ingresso di Svezia e Finlandia, ora devo ricordare a questi due Paesi quali sono le nostre richieste e che il processo d’ingresso è congelato”.

Si attendono nuovi sviluppi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Article

Calcio, la vigilia del La Fiorita: le parole di mister Lasagni e capitan Rinaldi

Next Article

Sparatoria a Parigi: un morto e quattro feriti

Related Posts
Total
0
Share