La Croazia è pronta ad adottare l’Euro

Fumata bianca nella giornata di ieri per l’adozione dell’Euro da parte della Croazia. L’Eurogruppo, riunitosi ieri in Lussemburgo, con la presenza dei Ministri delle Finanze dell’Eurozona ha dato parere positivo, confermando quanto approvato dalla Commissione Europa e dalla Banca Centrale Europea agli inizi di giugno.

A partire dal gennaio 2023, quindi, la Croazia adotterà la moneta unica, mandando in cantina quella nazionale, la Kuna, alla luce dell’analisi sui 4 criteri di convergenza, i famosi parametri di Maastricht, primo fra tutti il controllo dell’inflazione, che è risultato essere in linea con gli altri Paesi UE che da tempo fanno circolare l’euro all’interno dei loro territori.

L’euro, tuttavia, nonostante non sia ancora la valuta ufficiale dello Stato, è utilizzata ormai da anni nella quotidianità, parallelamente alla Kuna.

Lo Stato dell’est-Europa diverrà quindi il 20esimo paese dell’Area Euro, dopo la richiesta d’ingresso fatta pervenire nel 2017 dal Governo di Zagabria, anche se si attende ancora il la decisione finale dell’Ecofin, prevista per il prossimo 12 luglio, che sembrerebbe essere ormai solo una formalità.

Restano ancora con la loro moneta nazionale Bulgaria, Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia, Romania e Svezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Article

USA, sparatoria in chiesa: due morti, preso l'assalitore

Next Article

Covid, dati in aumento: e il reparto Covid riapre

Related Posts
Total
0
Share