Afghanistan: 920 vittime per un terremoto

Nottata drammatica in Afghanistan, dove un terremoto di magnitudine 5.9 della scala Richter ha colpito la zona sud est del Paese. Inizialmente le morti accertate erano circa 300 ma nelle ultime ore il bilancio è salito tragicamente a 920 vittime, con numeri che sono destinati a salire ulteriormente, come sottolineato dal leader supremo talebano Hibatullah Akhundzada. I feriti sono oltre 600.

La scossa sismica è stata chiaramente avvertita nei territori al confine con il Pakistan, zona montuosa particolarmente soggetta a terremoti in quanto situata tra la placca tettonica euroasiatica e indiana, colpita già in passato, soprattutto nel 2002 e nel 1998 con il numero delle vittime che superò le migliaia unità.

Come riportato dallo United States Geological Survey (Usgs), l’epicentro è stato registrato a 46 chilometri da Khost a una profondità di 51 chilometri, con conseguenze devastanti in termini di distruzione nei centri abitati.

Sulla tragedia è intervenuto anche Papa Francesco che al termine dell’udienza generale ha voluto esprimere vicinanza e solidarietà nei confronti del popolo afgano, invocando l’aiuto di tutti per soccorrere le persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Article

Il Console Onorario di San Marino incontra il Prefetto di Ravenna

Next Article
San Marino

Assemblea del GRECO: San Marino passa l'esame

Related Posts
Total
0
Share