Il libro che celebra i 66 anni della Polizia Civile

Dalla bandiera realizzata dalle Clarisse di Santa Chiara, ai racconti che fanno parte della storia della Polizia Civile. Una narrazione diventata volume, a firma Francesco Simoncini e Roberto Tamagnini, dove ai documenti ufficiali si aggiungono i ricordi: come la conflitto a fuoco di fronte al campeggio di Murata, nel 1972, che aprì la possibilità di armare gli agenti in servizio. Oppure la sanzione a un personaggio italiano rinomato che si travestiva da signora. I pericoli nei posti di controllo, con vetture che non si fermavano al segnale.

Intrigante l’evento avvenuto sulla superstrada ghiacciata, con un’automobile che alla curva della di ‘Bustràc’ nonostante l’invito a prestare attenzione, finisce per ben due volte nella corsia opposta, evitando le vetture in salita, come nei migliori film di inseguimento.

Ma ci sono anche eventi tristi, come la scomparsa di colleghi: Virgilio Righi venne investito da un’automobile sportiva mentre in uniforme si dirigeva al lavoro. Molti frammenti di una storia trascritti, a ricordo dei 66 anni di esistenza del Corpo di Polizia di Murata, raccontati da uno dei redattori: Roberto Tamagnini, per lunghi periodi in sella alle motociclette di servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Article
giuliano amato

San Marino: Amato apre il nuovo anno accademico

Next Article

Convenzione rinnovata per gli asili nido privati

Related Posts
Total
0
Share