Esame di maturità a San Marino: seconda prova su Seneca, Plutarco e la guerra

Questa mattina, alle 8.30, i maturandi della Scuola Superiore della Repubblica di San Marino si sono cimentati con la seconda prova, “la più temuta perché la più tecnica, ma anche quella in grado di fornire alle ragazze e ai ragazzi un saggio delle competenze richieste dai percorsi professionali e di formazione superiore che li attendono”.

Lo dichiara la direzione della Scuola Superiore della Repubblica di San Marino, sottolineando in una nota che, “ad alimentare i timori, quest’anno, anche la novità delle tracce pluridisciplinari, introdotte per la prima volta in alcuni indirizzi”.
Una novità alla quale, tuttavia, “i candidati sono stati preparati attraverso le simulazioni tenute nel corso del secondo quadrimestre, quando ancora non si sapeva neppure se sarebbe stato possibile riproporre le due prove scritte”.

Liceo Classico

La prova del Liceo Classico “include per la prima volta due discipline: Latino e Greco”. Per la parte di traduzione, “ai candidati è stato proposto un estratto dalla prefazione al terzo libro delle ‘Naturales quaestiones’ di Seneca su come affrontare i rovesci della sorte. Il brano è posto a confronto con un passo tratto da una delle opere dei ‘Moralia’ di Plutarco, la ‘Consolazione alla moglie’, in cui l’autore si rivolge alla coniuge dandole consigli su come fronteggiare un grave lutto”.

Liceo Economico aziendale

Disciplina oggetto della seconda prova del Liceo Economico è Economia Aziendale, “con una traccia di stretta attualità: la resilienza delle imprese di fronte alle congiunture economiche sfavorevoli, con un forte accento sul controllo dei costi e il mantenimento delle performance aziendali”.

Liceo Linguistico

I candidati del Liceo Linguistico “hanno affrontato una prova bilingue: Inglese e una lingua a scelta tra Francese e Tedesco”.

La traccia di Inglese “propone una riflessione sul tema propagandistico della guerra come atto eroico patriottico, ‘the old lie’, partendo dal romanzo ‘How many miles to Babylon’della scrittrice irlandese Jennifer Johnston, posto a confronto con i War Poets inglesi”.

Sempre la guerra, altro argomento di scottante attualità, “è al centro del brano proposto in lingua tedesca, tratto da ‘Der geteilte Himmel (Il cielo diviso)’, di Christa Wolf: in esso, la guerra è vista da dalla prospettiva umana di intere famiglie smembrate, di profughi costretti ad abbandonare i propri affetti e la propria terra”.

La traccia di lingua francese affronta il tema del cambiamento socioculturale prodotto dal consumismo nel Novecento con l’avvento dei Grandi Magazzini, partendo dal romanzo ‘Au bonheur des Dames’ di Emile Zola e focalizzando l’attenzione sul nuovo ruolo della donna nella società contemporanea, tra emancipazione e alienazione”.

Liceo Scientifico

Anche la prova del Liceo Scientifico “prevede quest’anno due discipline. I problemi e i quesiti di Matematica vertono sul calcolo differenziale e integrale, argomenti che concludono il percorso liceale e costituiscono un’introduzione all’Analisi Matematica, disciplina fondamentale di tutti i corsi scientifici e ingegneristici universitari”.

Fisica, infine, “per la prima volta entra a far parte della seconda prova con tre quesiti a scelta, sui sei proposti, relativi all’elettromagnetismo”.

“Da oggi pomeriggio e fino a lunedì 27 giugno mattina, quando alle 8.15 cominceranno i colloqui, i maturandi avranno tempo per raccogliere le idee e riposarsi, in vista dell’ultima prova. A loro vanno i nostri migliori auguri”, dice infine la direzione della Scuola Superiore della Repubblica di San Marino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Article

Contrasto criminalità internazionale: San Marino in prima linea

Next Article

Estoril -Conferenza ministeriale di Eureka, presente il segretario Righi per San Marino

Related Posts
Total
0
Share